Bufale di guerra e di pace

I miei ultimi articoli su questo argomento li trovate su Pecora Rossa e su L’Antidiplomatico.
Qui, invece, il succo dei miei blog: articoli e videoclip su bufale (o “fake news”) che mi sono particolarmente piaciuti.

Intanto, svelo i segreti di bottega per scoprire le bufale su internet e in TV. Con un mio piccolo corso su Youtube .


La Madre di tutte le bufale

Se ho fatto bene i conti finora ho pubblicato 272 articoli sulle bufale. Se non avete niente di meglio da fare, divertitevi a cercarle su Pecora Rossa o nella mia rubbrica su L’antidiplomatico. Qui voglio riportare solo un articolo su quella che è stata definita “La Madre di tutte le bufale”:  Le mani mozzate ai bambini belgi dai Tedeschi nel corso della Prima guerra mondiale. Servì  a convincere il popolo italiano (allora alleato con l’Impero austroungarico) ad entrare in guerra contro l’Impero austroungarico. Una bufala che solo Benedetto Croce osò denunciare e che costò al nostro Paese 400.000 morti.


Altri videoclip.
I target delle bufale di guerra: Siria, Venezuela, Russia, Corea del Nord

 


Altri videoclip
Bufalame vario: dalla Boldrini alla Lorenzin