• Il-suicidio-atto-lecito-o-illecito
    Cinque Stelle

    Il suicidio del Movimento Cinque Stelle

    A pensarci bene, l’aspetto più penoso della faccenda non è tanto l’appello del “guru Cinque Stelle”  Aldo Giannuli (già autore di un famigerato editoriale) ma i tantissimi attivisti Cinque Stelle che, sentendosi dei Machiavelli, gli danno ragione, invocando su Facebook di eleggere Prodi a Presidente della Repubblica, “per bloccare Renzi”. Intendiamoci. Che il progetto di…

    Share
  • jpg grillo salvini
    Cinque Stelle, Guerra

    Grillo, Salvini e l’Ucraina

    “Né di destra, né di sinistra” E così di fronte alla guerra che l’Unione Europea e la NATO, foraggiando la giunta di Kiev, stanno conducendo da un anno contro le popolazioni del Donbass, il gruppo dei parlamentari Cinque Stelle al Parlamento di Strasburgo si spacca. Ma andiamo per ordine. Il 15 gennaio viene presentata al…

    Share
  • serpenti in giardino
    Guerra

    Charlie Hebdo: i serpenti in giardino

    Impazzano le ipotesi più fantasiose per spiegare le incongruenze evidenziate nell’attentato al Charlie Hebdo e nella conseguente caccia all’uomo. Incongruenze, spesso, dettate da frettolosi reportages, destinati ad essere smentiti o rettificati il giorno dopo, o da superficiali analisi di video e foto. È il caso, ad esempio, dell’uccisione del poliziotto Ahmed Merabet  (che si pretende…

    Share
  • unnamed
    Cinque Stelle, Guerra

    Charlie Hebdo, Grillo e la Lega

    Continua, implacabile, la gara tra Grillo e la Lega per accaparrarsi un elettorato reso, finora, sempre più xenofobo  dalle stucchevoli “campagne contro il razzismo”: un’Arma di Distrazione di Massa che ha già sbaragliato la sinistra antagonista. Ora, dopo la strage al Charlie Hebdo, la corsa a chi le spara più grosse è diventata frenetica. Sulle…

    Share
  • Il_secondo_tragico_Fantozzi
    Cinque Stelle, Cose così

    Jobs Act parte seconda: Comunali in malattia versus Talebani Movimento Cinque Stelle

    Sembra di essere tornati ai tempi dell’orrido sito nel quale il governo Monti, in nome della Spending Review, invitava i cittadini a suggerire tagli alla pubblica amministrazione. Furono tanti gli imbecilli allora (qualcuno pure del Movimento Cinque Stelle) che – senza domandarsi, ovviamente, il perché dei tagli  – ci cascarono. Ora, è ancora peggio. La “notizia”,…

    Share
  • 397311-61383562-cdc1-11e3-ab2b-e4c47732fa7b-1
    Cose così

    Corea del Nord: una bufala per un cinepanettone

    Non bastava il video del “bambino siriano che mette in salvo l’amichetta sotto il fuoco dei cecchini di Assad”: una sbracata bufala che chiunque , con un minimo di attenzione, avrebbe potuto svelare e che si è rivelata essere la trovata pubblicitaria per lanciare un film. Ora, per orchestrare il lancio di un altro film…

    Share
  • SfondoPasqua_1680x1050
    Cose così

    Podemos. “Todos caballeros”

    “I sondaggi, in Spagna, danno a Podemos il 25%! E allora facciamo Podemos anche in Italia”. È, più o meno, questa la parola d’ordine che serpeggia ovunque. Più o meno il “Todos caballeros” di Carlo V che , ad Alghero nel 1541,  insignì di questo titolo le orde di straccioni che si lamentavano dei loro…

    Share
  • grande
    Cose così

    Qualunque idiota e il “caso Rosa Schiano”

    Qualunque idiota bazzichi Facebook sa che all’aumentare degli “amici” on line aumenta proporzionalmente la possibilità di trovarsi sulla propria pagina anche post (messi lì da “amici on line”) che possono non rispecchiare la propria opinione. È capitato a me come credo a voi che state leggendo queste righe. Solitamente questo fastidioso problema si risolve rimuovendo…

    Share
  • Kobane
    Guerra

    Kobanê e le Giovani Marmotte

    È già successo per Aleppo. È già successo per Homs. È già successo per Shaer e per tanti altri centri urbani in Siria. Decine di migliaia di inermi civili asserragliati nelle loro abitazioni, malamente difesi da un pugno di soldati e poliziotti, assediati da orde di tagliagole armati dall’Occidente e dalle Petromonarchie. In molti casi,…

    Share
  • renzi impiccagione
    -, Fatti

    Lo strano caso di Reyhaneh Jabbari

    Impazza la campagna stampa mainstream (Renzi – ieri, alla Leopolda – l’ha celebrata con un minuto di silenzio) contro l’Iran colpevole di avere impiccato Reyhaneh Jabbari la ragazza accusata di avere accoltellato a morte “l’uomo che aveva tentato di stuprarla”, e cioè il medico Morteza Abdolali Sarbandi; il quale, addirittura, sarebbe stato un “agente dei…

    Share

RSS Pecora Rossa

L’aforisma del giorno

RSS Guerra. News Siria

Chi sta leggendo ora questo sito?

Pepper

Pepper